venerdì 14 gennaio 2011

La mia Piccola Donna cresce (9 di 365)


Ce l’ho qui davanti a me. E più lo guardo più mi si stringe il cuore per un’emozione che non è facile spiegare. 
Però c’è poco o niente da fare, lo devo compilare e consegnare martedì mattina… Ah bè, ma allora c’ho ancora un sacco di tempo!

No, lo compilo e me lo metto in borsa, così non rischio di perderlo o di dimenticarmene.

Chissà perché questa volta mi fa un così strano effetto. Eppure è la terza volta che lo presento, questo pezzo di carta, ormai dovrei saperlo “come vanno queste cose”.
Il fatto è che secondo me sotto sotto lo so che questa sarà l’ultima volta.

E come le altre volte, già ho l’ansia al pensiero che l’operazione possa non andare a buon fine. 

Ma io non sono quella che vede sempre il bicchiere mezzo pieno? 
E allora per adesso voglio solo vivere l’emozione che mi provoca il pensiero che a Settembre la mia cucciolina varcherà la soglia della scuola materna
E per adesso voglio sperare che non avremo problemi di “punteggio” e che, quindi, potrà frequentare la stessa scuola dei suoi fratelli, la Casa del Bambini Montessori del 115° Circolo.

Quindi compilo subito la domanda di iscrizione e do libero sfogo ai miei sogni e alle mie fantasie… e al punteggio ci penserò a giugno.

Già me li immagino tutti e tre, con le loro manine intrecciate, correre per il cortile ed oltrepassare insieme la vetrata della scuola. 

6 commenti:

  1. Che tenero sto post!
    Ecco...m'hai fatto venire l'ansia che la Saruccia a settembre inizia le elementari...sigh...

    RispondiElimina
  2. Buuuuuuuh...come ti capisco.....

    RispondiElimina
  3. Silbi, alla materna te la cavi con un occhietto lucido, alle elementari scattano proprio i kg di kleenex. Anche perché, almeno "da noi", c'è proprio il rito di passaggio: le classi vengono formate "pubblicamente" in palestra e poi, man mano sfilano tra due ali di bimbi di tutte le classi della materna che li salutano e sulle scale e ai rispettivi piani vengono accolti dai "grandi" delle elementari.

    Pattyyyyy! ma tu hai già fatto??

    RispondiElimina
  4. la donnina sta crescendo... e pure bene!!! ogni tappa della vita dei nostri bimbi è sempre un emozione :-)))guarda me Chiara...io sono un caso patologico:-))) Bianca

    RispondiElimina
  5. Che tenerezza l'ultima scena!Non ci pensare al punteggio e il bicchiere mezzo pieno lo vediamo insieme,dai!Piacere di conoscerti ;-)
    Ho adorato anche l'immagine di te che ridacchi nel profondo della notte. Sei la benvenuta in casa mia, sappilo!
    Smack!

    RispondiElimina
  6. Grazie Simona. Benvenuta anche tu tra i miei esperimenti di vita!!
    Più che ridacchiare era proprio una risata convulsa e soffocata tra le lacrime...

    RispondiElimina

Se mi commenti, io sono contenta!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...