venerdì 10 febbraio 2012

Di fiere e di debuttanti



La mia terza vita è ufficialmente iniziata e oggi avrò il mio ballo, anzi fiera, delle debuttanti.
Quale terza vita? Ma quella professionale, ovviamente! E ho idea che se ne potrebbero vedere delle belle.
Intanto, nonostante l'intensa e destabilizzante nevicata che è previsto si abbatta sulla Capitale, da oggi, venerdì 10 febbraio, a domenica 12 febbraio, nel padiglione 12 della Nuova Fiera di Roma, si svolgerà la manifestazione Week End Donna – Hobby Show, che mi vede impegnata, insieme allo staff de Le Nuove Mamme, presso lo stand zero6, ovvero uno spazio interamente dedicato ai bambini, in cui sono state allestite un’ampia area gioco e una nursery, con zona cambio e allattamento.
Ieri, prove generali, vale a dire rimbocchiamoci le mani e sistemiamo lo stand, con giochi, tappetoni, scivolo, tavolini e palloncini e, lasciatemelo dire come ti gonfio io i palloncini a fiato, non li gonfia nessuno!
E’ stato divertente ed emozionante veder nascere gli stand dal nulla, vederli sistemare con cura, vederli personalizzare, e pensare a tutte le mani che, dopo neanche 24 ore, avrebbero toccato, spostato, scelto, pagato, oppure lasciato lì.
Mi sembrava di essere tornata ai tempi in cui allestivamo gli spettacoli con la scuola di teatro. Il fermento e l’emozione del giorno prima. La complicità, la solidarietà e il grandissimo senso di appartenenza, di fare gruppo
E mentre Monica e io caricavamo e scaricavamo la macchina, girando come trottole in lungo e in largo, dentro e fuori il GRA, i 3/5 della mia famiglia, detti anche i ragazzi di casa, insieme a zii e cuginette, sono partiti alla volta di Venezia. Non è che abbiano fatto i salti di gioia all’idea di non andare “tutti insieme” ma emozione ed entusiasmo non hanno tardato ad arrivare. Non vedo l’ora che tornino per farmi raccontare tutto tutto tutto! Milady, invece, è stata affidata alle cure nonnesche.
Tutti sistemati, dunque. E io? Io sono avvolta da un’atmosfera surreale. L’ordine regna sovrano in casa e il silenzio, pure.
A ben pensarci sono 7 anni che abitiamo in questa casa e questa è la prima volta che resto sola. Così come è la prima volta in 14 anni che devo preoccuparmi di sentire la sveglia. Ecco, l’ho detto, l’ho confessato: io non sono più abituata a sentire la sveglia. Sono 14 anni che tutte le mattine vengo svegliata da Alessio (la perla rara) e dal profumo del suo caffè. Mi sono addormentata con questo pensiero fisso che avrò finito per suggestionarmi, visto che mi sono svegliata alle cinque meno dieci e non c’è stato verso di riprendere sonno… Meglio! Così sono riuscita a scrivere questo post! (c’è sempre un lato positivo nelle cose!).
E ora, che sono le 6.10, che abbiano inizio le danze, ché tra poco più di tre ore si va in scena, con o senza neve!!!

7 commenti:

  1. Vai michetta!!! Purtroppo la neve mi ha bloccata e non potrò esserci :( ma tu sai che ti penserò tanto!! Un abbraccio e in bocca al lupo.. ce la puoi farcela ;-)) Bianca

    RispondiElimina
  2. Vai Chiara! Che emozione! Io ho periodiche e ripetute crisi di astinenza da Mondo Creativo.
    Sono mesi che mi arrovello sulla scusa da accampare per ESSERE COSTRETTA a trasferirmici in pianta stabile per tre giorni alla prossima edizione :-)
    Vedrai che sarà un successo!

    RispondiElimina
  3. In bocca al lupo :-*, un bacione, Patty

    RispondiElimina
  4. In bocca al lupo Chiara, te lo meriti e poi raccontaci tutto!

    RispondiElimina
  5. in bocca al lupo anche da parte mia

    RispondiElimina

Se mi commenti, io sono contenta!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...